28 Novembre 2020

Il Caseificio Croce CappuVolley può finalmente gioire: 3-1 al Saronno

01-12-2019 10:45 - Campionato
Prima vittoria stagionale per la squadra di Gabriele Bruni, che smuove la classifica in un confronto diretto per la seconda parte della graduatoria

Un successo inseguito in modo vano nelle prime cinque partite fin lì disputate. Uno scomodo zero nella classifica dei punti che rallentava l'accensione del motore dell'entusiasmo di una matricola desiderosa comunque di non sfigurare nel palcoscenico superiore. Spesso, più dei tanti perché (seppur utili per migliorare), serve una scintilla. Così è stato in serie B maschile per il Caseificio Croce Cappuvolley, che ha potuto finalmente gioire per i primi punti stagionali e in categoria grazie al 3-1 ottenuto al PalaBlu di Fombio contro il Saronno. Una vittoria, quella conquistata dai ragazzi di Gabriele Bruni, che fa bene non solo al morale, ma anche alla classifica, essendo arrivata contro una compagine che, almeno per ora, è una diretta concorrente per i posti che scottano. Uno scontro diretto, insomma, che i biancorossi di Bruni hanno ben interpretato, riuscendo a lottare, partendo bene, resistendo al ritorno dell'avversario e infine riuscendo a chiudere con ottimo piglio nel quarto set.

"E' una vittoria molto importante – commenta Bruni – che testimonia come la partita di martedì a Novi, nonostante la sconfitta, fosse stata buona. Contro Saronno ci siamo ripetuti, mettendo in campo un buonissimo cambiopalla abbinato a una buona fase break. Dobbiamo essere consapevoli di dover migliorare e racimolare più punti possibili, ma sicuramente è un successo importante perché dopo tutti i ko precedenti il morale era un po' scivolato sotto i tacchi. Un applauso va ai ragazzi, che hanno giocato di squadra, uniti anche nei momenti difficili, dove non si sono disorientati, ma anzi hanno continuato a lottare su ogni pallone, aspetto che chiediamo loro fin dall'inizio dell'anno".

Una vittoria, quella del Caseificio Croce, effettivamente collettiva, arrivata non solo dall'apporto di tutti, ma anche con la capacità di mettere in campo diverse doti. Una bella pallavolo soprattutto nei parziali agli estremi, ma anche la capacità di reggere l'urto nel cuore del match, vuoi per il ritorno di fiamma di Saronno (dopo la pressione iniziale lodigiana tra battuta e muro-difesa) vuoi per la guerra di nervi dettata dal punto a punto e da qualche fischio arbitrale dubbio su entrambe le sponde. A livello statistico, doppia cifra per il capitano e schiacciatore del Caseificio Croce Cappuvolley Andrea Binaghi (18 punti) e per l'opposto Michele Lupi (16), con la squadra ottimamente diretta in campo dal giovane regista Andrea Hueller, salito in cattedra in particolar modo nel quarto set.

Domenica 8 dicembre il Caseificio Croce Cappuvolley sarà atteso dalla difficile trasferta pavese a Garlasco (ore 18) contro il Volley 2001 di Maikel Cardona.

CASEIFICIO CROCE CAPPUVOLLEY-SARONNO 3-1
(25-21, 23-25, 27-25, 25-19)

CASEIFICIO CROCE CAPPUVOLLEY: Durante 9, Bertuzzi 7, Hueller 5, Binaghi 18, Marazzi 9, Lupi 16, Zoadelli (L), Seveglievich 1, Pontoglio, Vitelli. N.e.: Boiocchi, De Biasi, Gilioli (L). All.: Bruni

SARONNO: Menardo 2, Fontana 12, Melfi 3, Perissinotto 8, Olivati 14, Falanga 13, Carrara (L), Guerrini 2, Laneri. N.e.: Danielli, Ravasi, Gualtieri, Romanatti, Anzani (L). All.: Leidi

ARBITRI: Bressi e Tata

Clicca qui per vedere i risultati e la classifica

Fotografia PhotoArtEvolution - ph Dario Avancini


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account