22 Settembre 2020

Trasferta senza conseguenze per la classifica

19-01-2020 16:41 - Campionato
La promessa di determinazione non viene mantenuta dal gruppo, nonostante le ottime individualità riconosciute anche dai nostri avversari.

Primo set: Cappuvolley 2020 scende in campo con Hueller al palleggio, De Matteis opposto, Binaghi e Seveglievich posto 4, Bertuzzi e Marazzi al centro con Gilioli libero. Gli avversari rispondono con Arnaud al palleggio, Caianiello opposto, Ciavarella e Sorrentino posto 4, Pasteris e Dogliotti al centro, Sansanelli libero.
Che fosse una partita difficile lo si è capito dalle prime battute. Errori e imprecisioni nelle rigiocate sono state il tema principale del primo set, con gli avversari “costretti” a vincere facile senza troppa fatica visto che gli ospiti avevano deciso di regalare (12 errori punto e 5 muri subiti) il primo set, così come dono per averci ospitato.

Il secondo set si apre con Pvl Ciriè con la stessa formazione mentre nelle file dei casalini parte in sestetto Durante, già subentrato a Seveglievich nel primo set, per dar man forte alla ricezione, mentre confermato il resto della squadra. La musica non cambia neppure in questo parziale; i Torinesi giganteggiano sulle precarie convinzioni dei giocatori Lombardi e soprattutto in attacco fanno la voce grossa chiudendo il parziale con un eloquente 54% di positività appunto nel fondamentale di attacco. La reazione dei ragazzi allenati da Bruni/Frini non si fa vedere e così, tra brutture tecniche e incomprensioni, il set si chiude 25 a 18 per i padroni di casa.

Terzo set: Lupi prende il posto di Marazzi e vengono confermati per il resto della squadra gli stessi giocatori, idem per gli avversari. Finalmente i ragazzi si ricordano di essere arrivati fino a Ciriè per disputare una partita di campionato. Il parziale si gioca sempre punto a punto con i Casalini avanti di una lunghezza fino alla fine del set, dove una volta raggiunti iniziano a sentire la pressione degli avversari e ritornano nel limbo dei primi due set. Game set and match per i padroni di casa che si aggiudicano meritatamente l'intera posta in palio.

Coach Bruni al termine della gara commenta la trasferta: “Prima di tutto complimenti ai nostri avversari che hanno disputato una gara eccellente, sia dal punto di vista tecnico che da quello dell'approccio alla gara stessa. Per quanto ci riguarda forse è stata una delle più brutte partite fatte fino ad ora. Che il pronostico fosse dalla nostra parte assolutamente no, però esistono tanti modi di perdere, noi abbiamo scelto quello più doloroso. Fin dai primi scambi (forse anche dal riscaldamento) si è notato che non eravamo assolutamente in partita. Dispiace perché arrivavamo sì da una partita persa, ma giocata in ogni set contro Caronno la settimana scorsa, oggi (sabato per chi legge) siamo stati surclassati in ogni fondamentale.
Ogni sabato abbiamo il pronostico contro però questo non deve essere un fardello da portare sulle spalle ma una sfida contro noi stessi e gli avversari per sovvertire questo pronostico e dimostrare che poi non siamo così male.”

PVL CREALTERRA CIRIÉ - CASEIFICIO CROCE 3-0 - parziali: 25-16, 25-18, 25-23

PVL CREALTERRA CIRIÉ: Pastreris 9, Arnaud 1, Sorrentino 7, Dogliotti 11, Caianello 13, Ciavarella 8, Sansanelli (L), Brucia 1. N.E.: Aimone, Cena, Pelucco, Casale, Agosti, Picadaci (L). All.: Bertini

CASEIFICIO CROCE: Seveglievich, Marazzi 2, De Matteis 9, Binaghi 6, Bertuzzi 9, Hueller, Gilioli (L), Lupi 3, Boiocchi, Pontoglio 2, Durante 7, De Biasi. N.E.: Vitelli, Zoadelli (L). All.: Bruni e Frini


Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account